Titolo choc del Corriere: “In Piemonte a differenza della Campania nessuno ha trasgredito”

Ennesimo attacco a Napoli e al popolo napoletano. Questa volta ci pensa il Corriere della Sera, che nel commento all’articolo riguardante l’obbligo di mascherina in un paesino piemontese, tira in ballo la Campania. “Come in Campania. Ma a differenza della Campania, qui nessuno ancora ha trasgredito“.

Limone Piemonte è un paese di 1.464 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte. La regola che vige da qualche giorno è una multa di 500 euro per chi trasgredisce nel non indossare le mascherine. Come in Campania – multa di 1.000 euro come si legge nella nuova ordinanza – per chi non indossa la mascherina in luoghi chiusi o in comuni dove vige l’obbligo di indossarla.

Il Corriere della Sera ha avuto la brillante idea di paragonare un paesino di mille abitanti con un’intera regione. Una regione che conta ad oggi 4.912 casi contro i 31.606 casi del Piemonte. In che modo si può pensare di paragonare questi numeri?

Semplicemente è l’ennesimo attacco alla nostra immagine, e non chiamateci permalosi. Siamo continuamente trattati in modo diverso dagli altri, quello che riguarda la nostra città e la nostra regione rimbalza nei notiziari molto più di qualsiasi altra uguale notizia accaduta altrove.

Articoli scritti per alimentare l’odio tra Nord e Sud, una bassezza e caduta di stile unici da parte del Corriere. La Campania è una di quelle regioni che ha gestito meglio l’emergenza coronavirus e attaccarla gratuitamente non ha alcun senso.

Non è possibile nel 2020 fare ancora queste distinzioni e puntare il dito contro una regione solo per farsi della pubblicità gratuita. L’ultimo dei casi è stato il giornalista Daniele Martinelli che sulla questione Carabinieri di Piacenza ha puntato il dito su tutto il popolo meridionale, apostrofandolo come criminale.

Siamo stanchi di queste disparità di giudizio e delle offese che arrivano ogni giorno da presunti “giornalisti” pronti a buttare fango sulla nostra immagine.

 

Potrebbe anche interessarti