Roma, intitolata un’ambulanza in memoria del carabiniere ucciso Mario Cerciello Rega

ambulanza rega
Roma e Somma Vesuviana non dimenticano Mario Cerciello Rega. Ad un anno dalla scomparsa del vice brigadiere dei carabiniere, morto mentre era a lavoro nella capitale la notte del 26 luglio, arriva l’intitolazione di un’ambulanza che porta il suo nome. Il mezzo del 118 aiuterà i bisognosi nello stesso modo in cui Cerciello Rega prestava servizio a chi era in difficoltà.

Il carabiniere 35enne, originario di Somma Vesuviana, morì infatti dopo esser stato pugnalato per 7 volte da due americani che avevano scippato una borsa a una donna. Una morte assurda che ancora oggi la moglie non riesce del tutto a superare (“Di lui mi restano solo 4 minuti del video del matrimonio”). In suo ricordo a Roma si è tenuta una cerimonia con l’intitolazione dell’ambulanza che presterà soccorso in Emilia Romagna.

Come raccontato dal primo cittadino di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno:

“Penso spesso alla tua crudele sorte, al modo brutale e feroce con cui ti hanno fatto abbandonare questo mondo, al vuoto incolmabile che hai lasciato. Il ricordo di te il sacrificio compiuto, la tua generosità, innata e sconfinata, ci ha insegnato tanto e permesso di ponderare sul concetto della perseveranza. Un’ambulanza in tua memoria per soccorrere i più bisognosi e per aiutare il prossimo, come tu stesso, hai fatto in vita senza esitare un solo attimo”. 

Penso spesso alla tua crudele sorte, al modo brutale e feroce con cui ti hanno fatto abbandonare questo mondo, al vuoto…

Pubblicato da Salvatore Di Sarno Sindaco di Somma Vesuviana su Martedì 28 luglio 2020

Tante le persone presenti in Piazza del Popolo per questo omaggio.

“Roma: in Piazza del Popolo, si è svolta questa mattina la cerimonia di intitolazione di un’ambulanza da parte dell’Associazione di Volontariato “Andromeda” di Bologna alla memoria del Vice Brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega. All’evento, oltre alla vedova e ai genitori del militare, hanno partecipato l’On. Giulio Calvisi, Sottosegretario di Stato alla Difesa, il Dott. Salvatore Di Sarno, Sindaco di Somma Vesuviana (NA), il Dott. Enrico Paolo Raia, Presidente dell’Associazione “Andromeda”, il Comandante della Legione CC Lazio, Gen. B. Marco Minicucci, e numerose altre autorità civili e militari. L’ambulanza entrerà in servizio nel 118 della Regione Emilia Romagna in favore di soggetti dializzati”. 

Roma: in Piazza del Popolo, si è svolta questa mattina la cerimonia di intitolazione di un’ambulanza da parte…

Pubblicato da Carabinieri su Martedì 28 luglio 2020

 

 

Potrebbe anche interessarti