De Laurentiis, frase sessista a dirigente della Lega serie A: “Vada a casa ad accudire i figli”

Aurelio De LaurentiisAurelio De Laurentiis è accusato di sessismo in seguito ad un suo intervento durante una riunione dei dirigenti della serie A. L’accusa che viene rivolta al patron del Napoli, come riportato da Ansa, parte da un attacco che ADL avrebbe rivolto ad una dirigente della Lega di serie A. La donna, durante un intervento nel quale rimproverava un’inadempienza del Napoli nei confronti di un calciatore è stata attaccata con una frase sessista.

“Lei è un incompetente, vada a casa ad accudire i figli!” queste le parole che le avrebbe rivolto il presidente. Nella sala dove si stava svolgendo la conferenza, i partecipanti sono rimasti chiaramente sconvolti, una frase così non dovrebbe mai essere pronunciata. Le donne, al pari degli uomini lavorano e per questo devono essere rispettate. Talvolta uomini e donne possono sbagliare, ciò non autorizza nessuno a denigrarle.

Alla riunione erano presenti il presidente del collegio dei revisori Giovanni Barbara, e i vertici della serie A Luigi De Siervo e Paolo Dal Pino. Questi ultimi sarebbero intervenuti facendo notare a De Laurentiis la gravità della sua frase. Nonostante ciò, i più vicini al presidente avrebbero detto: “Il presidente non ricorda l’episodio e non ricorda di aver offeso nessuno”, ma dato che oltre una quarantina di persone erano presenti, risulta difficile credere a queste parole. Pessima immagine quella che viene fuori, ancora una volta si offende una donna solo perché donna.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più