Muore appena esce dall’acqua: tragedia sulla spiaggia di Mondragone

soccorsi malore spiaggiaMondragone. Ieri S.B. ha perso la vita sulla spiaggia di Pescopagano, sul litorale domitio. L’uomo, 45 anni, originario di Messercola di Cervino, come riporta Il Mattino, aveva deciso di trascorrere una giornata al mare con gli amici, ma qualcosa è andato storto.

Manifestata la voglia di fare un ultimo tuffo prima del rientro, in seguito ad un malore improvviso, è deceduto. S. una volta uscito dall’acqua infatti, è stato colpito da una arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. A prestargli il primo soccorso è stato un medico presente sulla spiaggia, dopo sono arrivati i sanitari del 118. Purtroppo non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. La terribile scena è avvenuta poco prima delle 17.00, sotto gli occhi degli amici e di tutti gli altri bagnanti.

A casa ad aspettarlo c’erano i suoi anziani genitori che non lo hanno mai più visto fare ritorno. Il corpo dell’uomo, che non era affetto da nessuna patologia, è stato trasportato presso il reparto di Medicina Legale dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

Il magistrato competente della procura di Santa Maria Capua Vetere sta decidendo se effettuare l’autopsia. I funerali, una volta rilasciata la salma, si terranno nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Messercola.

La nostra redazione si stringe al dolore della famiglia.

Potrebbe anche interessarti