Monte di Procida, vietato l’accesso alla spiaggia per la notte del 14 agosto

Con l’avvicinarsi del Ferragosto, è inevitabile che molti giovani programmino il bagno di mezzanotte. Una tradizione ormai irrinunciabile, che tuttavia potrebbe creare non pochi problemi in piena emergenza Covid. È per questo che il sindaco di Monte di Procida, Peppe Pugliese, ha deciso di vietare l’accesso alle spiagge della città per la notte tra il 14 e il 15 agosto.

Ho appena firmato un’ordinanza che vieta l’accesso alle spiagge per la notte del 14 agosto“, annuncia Peppe Pugliese tramite un post sulla sua pagina Facebook. “Quest’anno, purtroppo, dobbiamo mettere da parte il divertimento per salvaguardare la salute di tutti.

“Per noi che viviamo al mare e che amiamo festeggiare il Ferragosto con il consueto bagno di mezzanotte sarà un grande sacrificio, lo sarà soprattutto per i giovani montesi, ma purtroppo non potevo fare altrimenti.  È stata una decisione sofferta ma necessaria.

Non possiamo permetterci di sbagliare proprio adesso. Ringrazio sin da ora le Forze dell’Ordine che saranno presenti a presidio del territorio per evitare che si creino assembramenti. Ci rifaremo il prossimo anno, promesso!”, conclude il primo cittadino.

La decisione del sindaco di Monte di Procida per la notte del 14 agosto, mai come in questo periodo, è un esempio di responsabilità. È fondamentale che tutti i cittadini rispettino le norme anti-contagio adesso e che si limiti il più possibile la diffusione del virus. Basti pensare che il nostro Governo, tra gli scenari previsti per il prossimo autunno, ha inserito anche un nuovo lockdown.

Potrebbe anche interessarti