Le scuole “riapriranno in sicurezza”: mascherina obbligatoria a partire dai 6 anni

scuoleIl 14 settembre gran parte delle scuole d’Italia “riapriranno in sicurezza”. Lo assicura il Ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, ospite di “Agorà Estate” su Rai3. Ma che cosa significa che le scuole riapriranno in sicurezza?

Proprio a tal proposito, per oggi è prevista la prima di una serie di riunioni del Comitato Tecnico Scientifico sulle misure da adottare in vista dell’inizio dell’anno scolastico. Il coordinatore del gruppo di esperti, Agostino Miozzo, ha ribadito a SkyTg24 che l’orientamento del CTS è mantenere le mascherine in classe a partire dai 6 anni.

Secondo Miozzo, inoltre, ci sarebbe bisogno anche del ritorno del medico scolastico in quanto si tratterebbe di una figura assolutamente necessaria: ricostituire questa figura storica può essere, dunque, un aspetto positivo per l’istituzione scolastica tutta.

Per mantenere le distanze fra gli alunni, inoltre, comincerà il 7 o l’8 settembre la distribuzione dei primi banchi monoposto agli istituti che ne hanno fatto richiesta nelle varie regioni. Le consegne da parte delle imprese che hanno vinto il bando del Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri, è prevista fino a tutto il mese di ottobre.

Il Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi Antonello Giannelli è, a questo proposito, scettico poiché se in alcuni istituti i banchi dovessero arrivare, come prospettato dallo stesso Arcuri, oltre il 14 settembre, si dovrà ricorrere alla didattica a distanza. Oltre a ciò, in molte scuole le aule sono piccole e anche i banchi monoposto risulterebbero inutili alla causa.

Potrebbe anche interessarti