Sanità campana, Salvini su De Luca: “Chiacchiera di meno, incapace! A causa tua i campani sono costretti a curarsi in Lombardia”

Matteo Salvini attacca De Luca e la sanità campana. Lo ha fatto durante un comizio tenutosi a Saronno (Varese), per sostenere il sindaco Alessandro Fagioli.

Queste le sue parole: “Io questa settimana sono andato a visitare due ospedali fantasma. Sono stati costruiti con denaro pubblico e lasciati chiusi. Non in Fiera a Milano, né a Bergamo e nemmeno a Cremona, ma a Caserta e a Salerno. Quel tal signor De Luca insultava la nostra sanità, i medici e gli ospedali lombardi.” 

“Dovrebbe solo ricordarsi che, negli ultimi anni, a causa dell’incapacità sua e dei suoi amici del Pd, in 50.000 persone hanno dovuto preparare le valigie e pagarsi i mezzi di tasca propria per venirsi a curare negli ospedali della Lombardia. Chiacchiera di meno e apri gli ospedali della tua Campania, incapace.”

Già durante la sua visita a Caserta, il Leader della Lega aveva criticato l’operato di De Luca, accusandolo di aver fatto sparire i soldi dei cittadini per promuovere la realizzazione dell’ospedale Covid di Salerno. Non è tardata la risposta di De Luca, resa ironicamente durante uno dei suoi aggiornamenti in diretta su Facebook.

Il Governatore campano, infatti, ha paragonato Salvini e i suoi accompagnatori a una “comitiva di sfaccendati” capitanata dal “leader dei venditori di cocco”. Inoltre, li ha esortati ad evitare di fare propaganda politica all’interno di ospedali che sono luoghi di sofferenza.

Insomma, non è la prima volta che Salvini attacca De Luca. Ormai, è un dato di fatto che tra i due non scorra buon sangue e che sempre più spesso si assista ad un “botta e risposta” via social.

Potrebbe anche interessarti