Nota ufficiale del Cardarelli: il pronto soccorso non è stato chiuso per boom di contagi

NAPOLI – Nella giornata di ieri il pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli è stato temporaneamente chiuso. Stando a quanto comunicato dai media nazionali, a decretarne la chiusura sarebbe stato l’aumento del numero di pazienti risultati positivi al test rapido sul Covid-19.

Secondo le notizie diffuse, una decina di persone giunte al pronto soccorso del Cardarelli per altre patologie, sarebbero risultate positive al test rapido sul Covid-19. A causa del boom dei pazienti positivi al virus, la struttura sarebbe stata chiusa per garantire le necessarie procedure di sanificazione.

Alla luce delle notizie diffuse, l’ospedale Cardarelli fa sapere, attraverso una nota ufficiale, che nel proprio pronto soccorso non si è verificato nessun boom di contagi. Stando a quanto dichiarato, la sanificazione è stata effettuata al fine di garantire la sicurezza degli ambienti della struttura. Di seguito la nota dell’Ospedale:

«Al fine di evitare di generare allarmismi si precisa che le operazioni di sanificazione delle aree del pronto soccorso non sono state dettate da un elevato numero di pazienti risultati positivi al Covid-19, ma dall’esigenza di garantire la massima sicurezza dei degenti e degli operatori sanitari a causa del passaggio, come in questo caso, di un paziente risultato successivamente positivo negli ambienti del pronto soccorso».

Terminate le operazioni si sanificazione, il Pronto Soccorso del Cardarelli è stato riaperto nel corso della nottata.

Potrebbe anche interessarti