Napoli, da Piazza Cavour a Capodimonte in 6 minuti: nasce la Funivia dei Due Musei

funivia musei

Sono 10+1 i progetti presentati da Vincenzo De Luca per il rilancio della Campania. Idee che si potranno concretizzare nei prossimi anni e che vedono la nostra regione un fiore all’occhiello in molti settori. Uno di questi progetti riguarda il trasporto con la realizzazione della Funivia dei Due Musei, tra il Mann e il Museo di Capodimonte.

A spiegare in cosa consiste è il presidente dell’Eav Umberto de Gregorio in un post sul suo profilo Facebook:

“Il Progetto, redatto da EAV, da condividere e verificare con gli enti competenti, ha lo scopo di connettere in maniera efficace i due poli museali principali della città di Napoli, quello a valle costituito dal MANN e quello a monte costituito dal museo di Capodimonte nell’ottica di un potenziamento del sistema museale della città che risponda alla sempre maggiore richiesta di cittadini e visitatori. Attualmente il Museo Archeologico risulta molto ben integrato nel circuito dei collegamenti pubblici della città e quindi facilmente raggiungibile sia dai cittadini sia dai turisti, mentre il Parco ed il Museo di Capodimonte sono collegati al centro città esclusivamente da due linee di autobus urbani. L’infrastruttura in oggetto, inoltre, costituirebbe oltre ad un nuovo mezzo di comunicazione anche un elemento di attrazione in sé capace di implementare e potenziare l’offerta turistica della città”.

Questo nel dettaglio cosa prevede il progetto:

“La realizzazione ex novo di n. 2 stazioni agli estremi del percorso funiviario e di n. 3 piloni intermedi (magari delle opere d’arte) di sostegno del suddetto sistema. L’accesso alla stazione di valle è stato studiato verificando due ipotesi alternative che prevedono o la realizzazione di un camminamento ipogeo che colleghi la stazione della metropolitana linea 1 di Museo con la stazione di valle della funivia, oppure l’attraversamento da parte dei cittadini e dei visitatori del cortile esistente tra il Braccio Nuovo ed il Museo Archeologico per raggiungere la suddetta stazione.
Gli interventi principali consistono nella:
· Realizzazione stazione di valle localizzata negli spazi esterni dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore Paolo Colosimo
· Realizzazione del percorso e degli ambienti ipogei per il posizionamento dei collegamenti verticali tra l’edificio denominato Braccio Nuovo del Museo Archeologico di Napoli ed il piazzale dell’Istituto Colosimo
· Realizzazione della stazione di monte inserita nel Real Bosco di Capodimonte
· Realizzazione di n.3 sostegni intermedi (piloni)
· Realizzazione dell’impianto cabinoviario”

Il valore delle opere da realizzare che vede come soggetti coinvolti la Regione, l’EAV, il Comune e la Sovrintendenza è di 33.000.000 euro per una durata di un anno e mezzo. Il tempo di percorrenza del viaggio è di 6 minuti per una portata complessiva di circa 2 mila passeggeri (2068 persone).

Soltanto qualche giorno fa il Comune di Napoli aveva realizzato la Linea di Musei 3 M che collega anche il Mann al Museo di Capodimonte. Questa linea però consente di evitare il traffico ed essere più veloce.

Potrebbe anche interessarti