La Nasa annuncia l’inizio di un nuovo ciclo solare: in arrivo tempeste magnetiche sulla Terra

Gli scienziati hanno annunciato l’inizio di un nuovo ciclo solare. A renderlo noto è la Nasa che, tramite una nota, ha spiegato che cosa accadrà prossimamente.

Negli ultimi anni, l’attività solare è stata relativamente bassa. Adesso, dopo il minimo raggiunto nel dicembre 2009, è in corso un nuovo ciclo solare: il Sole si sta risvegliando e la sua attività sarà più intensa nei prossimi anni.

Il Sole, infatti, attraversa diversi cicli naturali, alternando fasi calme a quelle più tempestose. Nel suo picco massimo, chiamato massimo solare, si presenta “lentigginoso”, ricoperto da macchie solari, e i suoi poli magnetici si invertono. Durante il minimo solare, invece, le macchie sono poche e distanti tra loro, mentre il campo magnetico è ordinato.

Come evidenziato dagli esperti, comprendere il comportamento del Sole è fondamentale, essendo una parte importante della vita nel nostro Sistema Solare. Il rilevamento delle macchie solari è il modo più semplice per studiare il modo in cui l’attività solare aumenta e diminuisce nel tempo.

Ma, a seguito del fenomeno, cosa bisogna aspettarsi? Sono ancora gli scienziati a rispondere a tale quesito. Essi prevedono un graduale incremento di fenomeni legati all’attività solare. Tra questi le cosiddette “eruzioni” che consistono nel rilascio di particelle che possono scatenare tempeste magnetiche sulla Terra. Le conseguenze di queste ultime si scaglierebbero su satelliti e reti elettriche.

Dal 1989, un gruppo di esperti si riunisce ogni decennio per avanzare previsioni sul prossimo ciclo solare. Queste ultime includono il numero di macchie solari, una misura preventiva di quanto sarà forte il ciclo, l’inizio e il picco previsto. Essi prevedono che il nuovo ciclo solare avrà la stessa forza di quello appena terminato, entrambi piuttosto deboli. Il picco dovrebbe essere raggiunto nel luglio 2025.

Potrebbe anche interessarti