Fico ricorda Giancarlo Siani: “Una figura fondamentale. Amava fare il giornalista”

Anche il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, ricorda Giancarlo Siani in occasione del 35esimo anniversario della sua morte. Da uomo delle istituzioni, nonché da cittadino napoletano con uno sguardo speciale per la sua città, Roberto Fico ha sottolineato il coraggio di Siani e l’esempio che ci ha lasciato questo giovane giornalista, non esitando a dare la vita per amore della verità.

Giancarlo Siani è una figura assolutamente fondamentale, emozionante, di un giornalista che ha voluto fare fino in fondo il suo lavoro”, ha dichiarato Roberto Fico a RaiNews24. “Amava fare il giornalista, e oggi a noi viene consegnato un fardello pesante: portare avanti tutti i principi in cui credeva Giancarlo e riuscire a sconfiggere definitivamente le mafie del nostro paese.

Bisogna lavorare sul territorio, per conquistare centimetro dopo centimetro pezzi importanti di paese: questo si può fare con le scuole, con la cultura, con gli assistenti sociali. Bisogna andare lì dove c’è degrado e riuscire a rigenerare tutti i luoghi che sono in difficoltà. Siamo un altro paese rispetto a 35 anni fa, dobbiamo continuare su questa strada, ma accelerando”.

Per quanto riguarda la lotta alla criminalità, sottolinea Fico: “si deve fare sempre di più. Fin quando questa lotta non sarà vinta definitivamente, non farà mai abbastanza. Si è fatto tantissimo, abbiamo legislazioni più all’avanguardia, forze dell’ordine migliori, però dobbiamo fare di più.

“Dove ci sono spazi vuoti, invece che di sottocultura criminale vanno riempiti di scuole, luoghi di aggregazione, cultura della legalità e dello Stato. Tra due sistemi di valori deve vincere il nostro”, conclude Fico.

Potrebbe anche interessarti