Marte vicinissimo alla Terra, raggiunta la distanza minima: sarà “enorme” nel cielo

MarteIl pianeta Marte a pochi “passi” dalla Terra. Secondo la rivista “The Guardian” nella giornata di oggi il pianeta rosso sarà a stretta vicinanza con noi. 62 saranno i milioni di km di distanza, evento che almeno per i prossimi 15 anni non si verificherà più. 

Inoltre un comunicato dell’Unione Astrofili Italiana (UAI) ha reso noto che il pianeta nel giorno 13 ottobre sarà visibile dalla terra tutta la notte. Il Sole, la Terra e Marte saranno allineati. Per diverse settimane, sarà il pianeta più luminoso della prima parte della notte, supererà addirittura Giove. Tuttora a nord dell’equatore celeste, potrà essere ammirato da entrambi gli emisferi.

Il mese di ottobre quindi presterà il palcoscenico all’esibizione di Marte, fenomeni per alcuni inspiegabili ma allo stesso tempo affascinanti. Spettacolo quindi per gli appassionati e non di stelle e pianeti. Curioso inoltre sapere che nel giorno 29 ottobre la Luna e il pianeta rosso si incontreranno.

Altro evento sarà la “Luna blu” ossia la seconda luna piena in un mese. Al pari di un’eclisse questi fenomeni straordinari sapranno attirare l’attenzione di tutti che, con gli occhi ricolti al cielo sapranno perdersi nell’infinito.

6 ottobre : Marte si trova alla minima distanza dalla…

Pubblicato da Unione Astrofili Italiani su Martedì 6 ottobre 2020

Potrebbe anche interessarti