Napoli, uomo diversamente abile imbocca la tangenziale per errore: i poliziotti gli pagano la multa

anziano quadriciclo

Un gran gesto d’altruismo arriva da Napoli. A raccontarlo è la pagina Facebook della Questura della città partenopea. Non sempre infatti chi è incaricato di far rispettare la legge ha un ‘cuore duro’ e può capitare di trovarsi davanti delle attenuanti che spieghino determinati comportamenti.

Venerdì scorso infatti il Centro Operativo della Polizia Stradale ha segnalato la presenza di un anziano diversamente abile a bordo di un ‘quadriciclo elettrico’ che circolava sulla Tangenziale di Napoli. Per legge quei veicoli non possono assolutamente circolare in Tangenziale essendo un pericolo per chi li porta e per le altre vetture. Sul posto è immediatamente partita una volante. Gli agenti della Sottosezione di Fuorigrotta hanno così intercettato e messo in sicurezza l’uomo che a sorpresa ha raccontato la sua storia. L’anziano in quadriciclo, molto spaventato, ha spiegato ai poliziotti di aver imboccato la tangenziale per errore.

La multa è però arrivata lo stesso perché l’uomo ha violato il Codice della Strada ma i poliziotti hanno compreso la situazione e hanno pagato di tasca propria la contravvenzione consegnando copia della ricevuta all’uomo che li ha ringraziati per questo gesto. Il tutto è stato poi immortalato con una foto diffusa sui social.

Venerdì scorso il #CentroOperativo della #PoliziaStradale ha segnalato la presenza di una persona diversamente abile a…

Pubblicato da Questura di Napoli su Martedì 6 ottobre 2020

Un anno fa invece una donna di Pozzuoli aveva gettato per errore nella spazzatura un orologio da 18 carati, ritrovato dai netturbini, l’orologio è stato poi restituito alla legittima proprietaria. Un altro gesto che mostra l’altruismo del popolo campano.

Potrebbe anche interessarti