Covid, la Campania entra nella black list della Svizzera: obbligo di quarantena per chi arriva

svizzera black listSvizzera – Campania nella “black list” causa covid. La Svizzera ci ha messo nella sua lista nera, chi vuole andare nel Paese alpino e arriva dalla Campania avrà l’obbligo di quarantena.

Non siamo però l’unica Regione italiana a subire questo trattamento: con noi ci sono Liguria, Veneto e Sardegna. Il provvedimento andrà in vigore dal prossimo 12 ottobre. Il governo svizzero aggiorna settimanalmente la “black list”, nella quale sono presenti anche interi stati come Spagna, Gran Bretagna, Portogallo, Romania, Slovenia, Ungheria e Belgio.

Lo stesso vale per chi arriva da Stati Uniti, Canada, Brasile, India, Israele. Obbligo di quarantena fiduciaria ristretto per la Germania e la Francia; solo per chi arriva da Berlino e Amburgo per quanto riguarda i tedeschi. Parigi, Costa Azzurra, Bretagna e Normandia per i francesi.

La Svizzera introduce queste misure di autotutela sulla base di un criterio rigidamente matematico: se in un determinato territorio il numero di casi di Covid ogni 100.000 abitanti sale sopra 60, scatta il «semaforo giallo» della quarantena.

La Liguria, prima regione italiana a finire nella lista, aveva protestato con le autorità consolari elvetiche ritenendo la restrizione eccessiva (solo in provincia di La Spezia era stato individuato un focolaio), ma senza successo. La Confederazione non si era detta disposta a derogare dal suo criterio aritmetico.

Ad un criterio puramente matematico non si punta mai il dito, ma ci chiediamo come sia possibile che ad esempio la Lombardia, la Regione Italiana più colpita dal covid – oggi quasi 1000 contagi – non sia nella lista nera nonostante la stretta vicinanza.

Eppure il problema in Svizzera relativo al covid certamente non lo creiamo noi, popolo italiano o campano, ma paese che vai, regole che trovi.

Potrebbe anche interessarti