Bagna Càuda: il piatto paragonato da De Luca alla sentenza Juve-Napoli

A seguito dell’ironico commento del Governatore campano, su Juve-Napoli, molti si saranno chiesti: “ma cos’è la bagna càuda?”. In diretta da Fazio, infatti, il Presidente De Luca ha espresso il suo parere tirando in ballo un tipico piatto piemontese.

Alla richiesta del conduttore di esprimersi sulla sentenza del Giudice Sportivo, Il Governatore ha detto: “Un altro esempio dell’Italia del mezzo mezzo, di un paese che non decide mai fino in fondo. Hanno creato una tale confusione. Come può un protocollo, e quindi un’intesa tra privati, prevalere sulle disposizioni sanitarie del Ministero della Salute? Queste sono cose da circo equestre!”

“L’Asl si è limitata a fare il proprio dovere. Ha considerato i giocatori del Napoli alla stregua di tutti i cittadini della Regione Campania. C’è poco da dire, la sentenza è chiara e limpida come una scodella di bagna càuda, diciamo così.”

Un modo ironico, dunque, per parlare di una sentenza tutt’altro che “limpida”. La bagna càuda, infatti, è una tipica specialità della cucina piemontese a base di aglio e acciughe, cotte in olio extra vergine di oliva e ridotte in salsa.

Si tratta di un piatto consumato tipicamente d’autunno ed inverno, immergendovi verdure di stagione come peperoni, ravanelli, rape, cardi, cipolle cotte al forno ed altro. Dunque, diciamo che il suo aspetto, seppur invitante, poco ha a che fare con la limpidezza tipica di un bicchiere d’acqua.

 

Potrebbe anche interessarti