San Giuseppe Vesuviano, sindaco chiude gli asili: “La vita prima di tutto”

san giuseppe vesuviano asiliIl boom di contagi nell’area vesuviana è preoccupante, e c’è chi decide di adottare provvedimenti ancora più stringenti di quelli previsti dalla Regione. Il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, ha disposto la chiusura degli asili in città ed emanerà a breve un’ordinanza al riguardo. Queste le parole del primo cittadino, pubblicate sulla sua pagina Facebook:

Considerato l’andamento epidemiologico molto preoccupante nella nostra città, vi anticipo, sin da ora, che sto per emanare un’ordinanza di immediata chiusura delle scuole dell’infanzia, pubbliche e private, fino al 30 ottobre, salvo ulteriori proroghe.

È una scelta dolorosa, a cui verosimilmente seguiranno a breve altre misure, ma quando il contagio cresce ed il tracciamento affanna, non vi è altra soluzione. Come ormai ripeto da tempo, non era possibile, nel corso della perdurante emergenza, condurre la stessa di vita di sempre, frequentare gli stessi luoghi, vivere la socialità come prima.

Abbiamo un nemico comune da combattere: questo maledetto virus.  Io voglio che se ne possa uscire tutti insieme vincitori, salvaguardando, prima di tutto, prima di ogni cosa, LA VITA dei miei concittadini. Prima c’è la vita, dal valore incommensurabile, poi, sì, un attimo dopo anche tutto il resto“, conclude Catapano.

La scelta del sindaco di San Giuseppe Vesuviano di chiudere temporaneamente gli asili arriva in un momento molto delicato per l’intera area vesuviana. Lo stesso Vincenzo Catapano ha annunciato, nella giornata di ieri, che sono stati individuati altri 28 positivi in città, in soli tre giorni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più