Coronavirus, de Magistris propone un nuovo lockdown per salvare il Natale

coronavirus de magistris

Da de Magistris parte una proposta per salvare il Natale in Campania contro il coronavirus: lockdown a Novembre per festeggiare le festività in tranquillità.

Per il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, le istituzioni non hanno fatto il proprio dovere come più volte dichiarato:  “Adesso ci tocca andare verso un nuovo lockdown e questo desta amarezza perché qualcuno deve dare conto e rispondere di tutto ciò che non è stato fatto in questi mesi ”, spiega il primo cittadino di Napoli a Sky Tg24. Infatti, il sindaco si preoccupa del grande aumento dei contagi negli ultimi giorni e crede che nei prossimi mesi ci debba essere un lockdown: “Credo sia inevitabile una stretta. Io farei misure restrittive a novembre per poi recuperare il Natale, perché l’idea di un Natale così distanti e provati sul piano economico, sociale e psicologico potrebbe essere devastante per l’inverno“, propone.

Un novembre, secondo De Magistris, senza un lockdown simile a quello di marzo e aprile. Le proposte del sindaco vanno da uno smart working forte al rallentamento della mobilità. “Serve un messaggio di rigore, di responsabilità e di maturità ma anche di serenità, perché siamo un grande Paese – continua De Magistris – e ne usciremo, dobbiamo recuperare il tempo perduto sulla sanità e unirci. E troppo spesso ho sentito persone con incarichi istituzionali rivolgersi ai giovani e agli italiani come se fossero degli untori: io penso invece che gli italiani e anche tantissimo i giovani hanno dato una grande prova di maturità, appelliamoci a loro per essere unito e responsabili e l’Italia ce la farà”.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più