Nuovo Dpcm, Ricciardi: “Misure di facciata. Serve un lockdown serio e la chiusura delle scuole”

Walter Ricciardi, consulente del Ministro della salute, ha commentato il nuovo Dpcm, contenente nuove misure restrittive per frenare i contagi da Covid-19. Anche il professor Andrea Crisanti è intervenuto sulla questione.

Queste le parole di Ricciardi, in diretta su La7: “Le misure contenute nell’ultimo Dpcm sono un passo avanti ma non sufficiente per affrontare la circolazione del virus in questo momento. Queste vanno prese in modo proporzionato alla circolazione del virus, che in questo momento in alcune aree del Paese dilaga incontrollato.”

“Io 2-3 settimane fa ho detto ‘siamo sulla lama del rasoio e dobbiamo prendere decisioni coraggiose, altrimenti ci troviamo ad avere 16mila casi prima di Natale’. In realtà né lo Stato né le Regioni hanno preso queste decisioni coraggiose che vanno ad anticipare il virus, non a inseguirlo.”

“Dal momento in cui hai un indice di contagio di 2,5 e hai decine di migliaia di focolai, non sei più in grado di contenerlo ma devi sempre mitigare. E diciamoci la verità, la mitigazione avviene solo con lockdown veri, non con queste misure che sono in qualche modo di facciata.”

“Se facessimo una serie di restrizioni, in aree come Milano, Napoli e Roma potremmo dimezzare l’Rt. Con questo indice si ha il raddoppio dei casi in 2-3 giorni, cosa insostenibile già adesso per i servizi sanitari, figuriamoci tra una settimana.”

Walter Ricciardi, dunque, discostandosi dai provvedimenti del nuovo Dpcm, consiglia di adottare lockdown mirati per non passare “un inverno così drammatico”. E continua: “Un giorno torneremo ad abbracciarci. Ci sono paesi come Francia e Spagna ormai fuori controllo. Ora si può solo mitigare e per farlo ci vuole un lockdown serio e la chiusura delle scuole.”

Crisanti, al contrario, a “Un giorno da pecora” commenta: “Il Dpcm è un provvedimento coraggioso e indispensabile se vogliamo evitare il lockdown. Se potessi dare un voto, darei 8.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più