Pronto soccorso ancora chiuso a Castellammare: “In attesa che si sblocchi la situazione”

Prosegue l’emergenza sanitaria a Castellammare di Stabia, dove l’ospedale San Leonardo è ancora alle prese con la chiusura del pronto soccorso. Si tratta di un vero e proprio disagio per i cittadini che non si sentono tutelati in un momento così delicato.

La chiusura disposta ultimamente ha infatti messo in allarme i residenti di Castellammare di Stabia. Il primo cittadino Gaetano Cimmino sta facendo il possibile per smuovere la situazione ma tutto dipende dall’Asl Na 3 Sud. L’ospedale San Leonardo ha dovuto chiudere il reparto a causa dell’assenza di posti letto. Questo la dice lunga sull’emergenza che stiamo affrontando in tutta la Campania.

Queste le parole del sindaco Gaetano Cimmino sulla propria pagina social: “Il pronto soccorso dell’ospedale “San Leonardo” è ancora chiuso in attesa che l’Asl Na 3 Sud, con cui siamo in costante contatto, sblocchi la situazione.

Mi è stato assicurato che i vertici dell’Azienda Sanitaria stanno vagliando varie ipotesi per tutelare al massimo la salute dei pazienti Covid e di tutti i cittadini. Il pronto soccorso tornerà al pieno della funzionalità al servizio dei cittadini entro il più breve tempo possibile.

Sono ore frenetiche ma invito tutti a mantenere la calma. La complessa situazione nel nostro comprensorio esige il rispetto assoluto delle misure di prevenzione per contenere il contagio ed abbassare quei numeri e quella curva che continua a salire.”

Il pronto soccorso dell’ospedale “San Leonardo” è ancora chiuso in attesa che l’Asl Na 3 Sud, con cui siamo in costante…

Pubblicato da Gaetano Cimmino su Martedì 27 ottobre 2020

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più