Giletti a De Luca: “Predica dietro una scrivania dicendo cazzate. Si deve vergognare”

Giletti De Luca

Ieri sera, durante il programma su La7 ‘Non È L’Arena’ da lui condotto, Massimo Giletti non ha risparmiato parole dure nei confronti di De Luca. L’argomento principale, che ha fatto scatenare il conduttore contro il Presidente della Regione Campania, è stata la vicenda che vede protagonista una bambina desiderosa di tornare a scuola, da lui dichiarata esser cresciuta con ‘latte al plutonio’.

“La scuola non è un posto dove si parcheggiano i bambini, ma ci permette di formare le generazioni che domani saranno i dirigenti di questo Paese.” dice Giletti iniziando così il suo discorso in diretta. “È una cosa seria. Lo abbiamo dimenticato?” 

“Tenere in casa i ragazzi è un danno enorme che facciamo non solo a loro, ma a tutto il Paese. Ma come si permette di dire una roba del genere?” continua il conduttore alzando la voce, infervorato. Non gli interessano le scuse rivolte alle mamme e alla bambina ‘derisa’. 

“È una cosa vergognosa.” afferma prontamente. “Basta con chi ha successo con frasi inutili. Si dovrebbe vergognare”. Giletti continua la sua critica, affermando che De Luca, in quanto Presidente, dovrebbe controllare di più gli ospedali e vedere cosa non funzioni per risolvere il problema, piuttosto che fare battute. “Non deve predicare inutilmente dietro a una bella scrivania comoda dicendo cazzate. Queste sono cazzate. Non è accettabile.” 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più