Covid, morto un infermiere di Riardo: “Una persona speciale che ci ha lasciati per il bene che ha seminato”

Ospedale Cardarelli CoronavirusMorto Emilio Palumbo, un infermiere di Riardo (CE) stroncato dal Covid-19. A darne annuncio è il primo cittadino, Armando Fusco.

Stando a quanto riporta Paesenews, la vittima, un 60enne conosciuto e apprezzato in Paese, era ricoverato in ospedale, visto il peggioramento del suo quadro clinico. Inizialmente attaccato al respiratore, per l’uomo si è reso necessario il trasferimento all’ospedale di Caserta dove ha trascorso i suoi ultimi giorni in terapia intensiva. Il contagio potrebbe essere avvenuto proprio mentre prestava servizio.

Queste le parole di cordoglio del sindaco: “In un contesto così preoccupante e difficile, la triste notizia della dipartita di Emilio Palumbo è ancora più dolorosa. Ogni parola appare superflua ed inutile. Tutti abbiamo avuto modo di conoscere Emilio, una persona speciale, che ha interpretato il suo lavoro con una passione tale ed una dedizione da ritenerlo una missione.”

“La sua serietà, professionalità e competenza l’ha manifestata sempre attraverso un costante slancio di disponibilità verso coloro che soffrivano. Ricordiamo questa persona speciale che ci ha lasciati per il bene che ha seminato. Alla moglie, ai figli e a tutti i familiari giungano i sensi del più profondo cordoglio e della vicinanza dell’intera amministrazione comunale.”

Conclude, poi, con una massima: “Coloro che amiamo e perdiamo sono sempre uniti dalle corde del cuore nell’infinito.”

Oltre alla tragica esperienza di Emilio Palumbo, infermiere morto per Covid-19, di poco fa è la notizia di un ulteriore decesso nel Casertano, stavolta avvenuto a Cesa.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più