Covid a Cesa, addio a Stefano: “Portato via da questo terribile virus che non lascia scampo”

cesa morto covid-19La cittadinanza di Cesa, in provincia di Caserta, piange il primo morto per Covid-19. Si tratta di Stefano, deceduto nel nosocomio in cui era ricoverato. A dare il triste annuncio è il primo cittadino, Vincenzo Guida.

Lui stesso scrive: “Il Covid-19 si è portato via Stefano. È accaduto stanotte, era ricoverato in ospedale. Nel giorno in cui si festeggia San Cesario Martire, patrono della città, la nostra comunità piange la prima vittima locale di questo terribile virus. Che non risparmia, non lascia scampo.”

“Stefano era una persona buona, rispettosa, amico di tutti, persona per bene. Il virus è stato più forte. Questo lutto, che ci addolora tutti, dimostra che il virus, quando colpisce una persona già fisicamente debole, diventa una tragedia. Spero che tutti quelli che, fino ad ora, hanno avuto un atteggiamento “rilassato” rispetto a questa pandemia, a questo nemico invisibile, inizino a proteggersi e a proteggere gli altri, soprattutto i più deboli.”

“La comunità si stringe intorno alla famiglia. Ciao Stefano…” – conclude, allegando al post l’immagine del fiocco del lutto, quello che l’intera cittadinanza sta osservando a seguito della tragica notizia.

Non solo Cesa è scossa dall’esperienza di Stefano, morto per Covid-19, ma anche il resto della regione, afflitta dall’incremento dei contagi, dai decessi, dalle criticità di una sanità ormai al collasso. È solo di ieri la notizia di un medico di Castellammare, deceduto mentre era in attesa dell’esito del tampone.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più