Covid, nuova stretta ad Acerra: mercati sospesi e strade chiuse al traffico

Il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ieri ha emanato due nuove ordinanze per il suo comune. La prima vieta l’esposizione al pubblico di ogni genere alimentare e conseguente sospensione dell’occupazione di suolo pubblico, mentre la seconda riguarda la chiusura di alcune strade.

In Campania, nonostante sia stata classificata come zona gialla, i danni del Coronavirus sono davvero ingenti. Il sistema sanitario e le strutture ospedaliere sono sull’orlo del baratro. Ecco allora che vari sindaci Campani, come nel caso di Lettieri, stanno firmando ordinanze su ordinanze per evitare che il virus si sparga maggiormente.

L’ordinanza 55 lanciata dal primo cittadino Raffaele Lettieri mira a rassicurare la cittadinanza sulla sicurezza dei prodotti alimentari, che per questo motivo non saranno più esposti al pubblico. L’unico contatto sarà quello del venditore con il cliente.

Per quanto invece riguarda l’ordinanza 57, questa chiude il traffico veicolare in alcune zone al fine di evitare assembramenti che tutt’oggi, a discapito delle norme e di tante raccomandazioni, avvengono fin troppo spesso.

Queste le parole di Raffaele Lettieri sulla propria pagina Facebook: “Abbiamo dovuto adottare alcune ulteriori misure a tutela della salute dei cittadini. Limitare assembramenti e momenti ludici sul territorio. Le Ordinanze adottate avranno risultati se tutti staranno attenti soprattutto ai contagi che possano avvenire in famiglia.

Con l’ordinanza n.55 è vietata l’esposizione al pubblico di ogni genere di prodotti alimentari e non. Sospese anche le autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico. Non ci si può intrattenere all’esterno dei locali. Se incrociate negozi che ha merce esposta che è sfuggito ai controlli, scappate, non è sicuro.

Sospeso anche il mercato settimanale fino al 30 novembre. Per il controllo del territorio con Ordinanza n.57 chiudiamo al traffico veicolare via Volturno (altezza civico 300). Via Viviani; via Seminario (altezza cavalcavia autostrada) e via degli Aragonesi (altezza confine stradale comunale). Ed ancora Via Valletta e via Santa Maria la Selva (altezza civico 31).

Ricordo a tutti che l’ingresso ai parchi cittadini ai minori è consentito solo se sono accompagnati. Anche in strada i nostri figli devono evitare assembramenti. È necessario che ognuno di noi si comporti responsabilmente. Pensando a tutti gli ammalati, di covid e non.  In questo momento hanno tantissime difficoltà. Bisogna indossare la mascherina. Mantenere la distanza fisica e lavare le mani. In particolare bisogna stare attenti ai contagi familiari.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più