Bacoli, lavori per una nuova condotta del gas: dal terreno spunta una villa d’epoca imperiale

bacoli villa
Post fb Josi della Ragione

Ancora una meraviglia dell’antichità viene alla luce in Campania. Questa volta ad essere scoperta, in modo del tutto casuale, è una villa d’epoca imperiale forse risalente al II secondo d.c. nel cuore del borgo antico di Bacoli. Ad annunciarlo, con tanto di foto, è il sindaco della città Josi della Ragione.

Questo il post del primo cittadino:

“A due passi dalla Piscina Mirabile, nel borgo antico di Bacoli, stiamo scoprendo i resti di una villa d’epoca imperiale, risalente al II secolo d.C. Si notano i resti della strada romana e dei grossi pilastri sopra cui, con ogni probabilità, si ergevano colonne imponenti. È la scoperta fatta a seguito di scavi per posare una nuova condotta del gas. Abbiamo deciso, in sinergia tra Comune e Soprintendenza, e grazie alla collaborazione con Italgas, di non disperdere nuovamente questo patrimonio sotto terreno, pietre ed asfalto. Ma lo lasceremo a vista, recintato. Sarà una nuova tappa lungo il percorso pedonale che, dal lago Miseno, ammirando la Sibilla di Jorit e attraversando il parco pubblico di Campi Elisi, porta alla meravigliosa cisterna d’acqua dell’acquedotto Augusteo. Nel cuore della città. Un viaggio tra presente e passato. Perché, ogni qual volta è possibile, bisogna far splendere i nostri tesori. Riportarli alla luce. Vogliamo farlo. Arricchendo il patrimonio culturale e turistico della nostra terra. Insieme, possiamo fare sempre meglio. Un passo alla volta”. 

A due passi dalla Piscina Mirabile, nel borgo antico di Bacoli, stiamo scoprendo i resti di una villa d’epoca imperiale,…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Sabato 7 novembre 2020

Ieri intanto dopo mezzo millennio di assenza è ricomparsa l’Acqua Zuffregna (acqua sulfurea con alta concentrazione di acido solfidrico al suo interno) nel corso dei lavori nei pressi del Molo Beverello di Napoli.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più