Il Tar conferma la chiusura delle scuole in Campania: respinto ricorso dei genitori

Campania- il Tar conferma la chiusura delle scuole. Restano chiuse le scuole in Campania, lo ha deciso il Tar che, con tre decreti appena pubblicati, ha respinto le richieste di sospensione dell’ordinanza numero 89 con la quale il presidente De Luca, lo scorso 5 novembre, ha disposto la chiusura di tutte le scuole (primarie secondarie e dell’infanzia) fino alla 14 novembre.

E’ il secondo ricorso al Tar da parte dei genitori che viene respinto dalla Giustizia Amministrativa che continua a dare ragione al Presidente De Luca. La decisione di chiudere ancora le scuole era stata presa dopo che il Governo aveva collocato la Campania nella zona gialla e in quel momento De Luca aveva annunciato di non voler fare nessun passo indietro specialmente sulle scuole.

I genitori sono alle corde con la Dad, non sempre efficace e soprattutto semplice, specialmente se i genitori sono a lavoro e non si sa a chi lasciare i propri bambini.

Nel resto d’Italia le scuole dell’infanzia e le scuole primarie sono normalmente aperte, mentre quelle secondarie sono al 100% in Dad, a prescindere da quale sia la zona si appartenenza dalla regione.

Campania che però rischia di passare da zona gialla a zona arancione dopo l’aumento di casi (ieri il picco di contagi con oltre 4.600 casi) e le immagini del Lungomare e del centro storico affollato di persone.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più