Covid, l’appello dell’Ordine dei Medici: “Serve un lockdown totale in tutto il Paese”

ordine medici lockdownL’Ordine dei Medici propende per il lockdown totale. Il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, ha lanciato l’allarme in Tv, in radio e sui social.

La sua richiesta è frutto di un’attenta riflessione sui dati nazionali, in costante aumento, soprattutto quelli su ricoveri e terapie intensive. In molte aree del Paese gli ospedali sono al collasso, rendendo impraticabile un’assistenza efficiente sia per i malati Covid-19 che non. Situazione che sta interessando anche la Campania, tra strutture sature, file di ambulanze e carenza di personale.

Il Presidente, dunque, ha annunciato: “L’Ordine dei medici chiede il lockdown totale in tutto il Paese”. Inoltre, ha evidenziato anche il problema della mancanza di figure specializzate. Mancano medici specialisti mentre 23.000 medici sono in attesa di potersi specializzare. In questi giorni, tuttavia, sembrerebbe in atto una  pratica diversa per sopperire alla mancanza di specialisti: medici afferenti ad altre branche vengono impiegati nei reparti Covid-19.

A tal proposito, Anelli mostra il suo dissenso: “Bisogna ammettere gli specialisti. Sarebbe una boccata d’ossigeno per il sistema. Se un oculista deve diventare un internista qualcosa non funziona. La formazione non è un optional.”

La proposta dell’Ordine dei Medici, intento a proclamare un lockdown nazionale, ha suscitato scalpore. Del resto, si allinea con le richieste di dirigenti ospedalieri e primari che, ormai allo stremo, confidano in provvedimenti ulteriormente stringenti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più