Covid, uno dei creatori del vaccino Pfizer: “Vi spiego quando torneremo alla normalità”

vaccino novavaxIl professor Ugur Sahin, co-fondatore di BioNTech che insieme a Pfizer sta sperimentando il vaccino anti-Covid, si è pronunciato sui tempi necessari per un ritorno alla normalità. Lo ha fatto nel corso di un’intervista rilasciata alla BBC.

Queste le sue parole: “L’impatto del vaccino sarà significativo già in estate. Alla vita normale si tornerà il prossimo inverno. Per la stagione invernale di quest’anno il vaccino non avrà ancora un grande impatto sui numeri della pandemia.”

Dunque, stando alle parole dell’esperto, bisognerà convivere col virus almeno per un altro anno. I primi risultati significativi si avranno nell’inverno del 2021. Egli ha annunciato anche una buona notizia: il vaccino, stando alle analisi preliminari, potrebbe avere un’efficacia del 90%.

Il professor Ugur Sahin, inoltre, ha chiarito che riguardo gli effetti collaterali, il vaccino anti-covid in questione finora non registra gravi effetti ma sintomi lievi. Un dato che va preso in considerazione anche per i prossimi anni, andando ad analizzare gli effetti di lungo periodo.

Anche Cristina Cassetti, virologa italiana negli Usa, vicedirettrice della divisione ‘Microbiology and Infectious Disease’ dell’Istituto per le malattie infettive guidato da Anthony Fauci, si è mostrata ottimista. A sua detta, i dati forniti dalla Pfizer sul 90% di efficacia del loro vaccino sarebbero eccellenti.

Esiste già un accordo tra la casa produttrice e l’Europa circa il vaccino Pfizer-BioNTech, per l’acquisto di 300 milioni di dosi. Di queste, il 13,51% spetterà all’Italia.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più