Nerano, arrivano 16 migranti nella notte: signora apre salumeria per sfamarli

migranti neranoNerano – sbarco di 16 migranti. Stanotte a Nerano è accaduto un qualcosa mai successo prima, sono sbarcati 16 migranti (tra cui due donne). Precisamente i rifugiati sono arrivati a Marina del Cantone, uno dei borghi balneari di Massa Lubrense, sulla Penisola Sorrentina.

Migranti che si sono visti offrire un qualcosa che non si aspettavano, un gesto di solidarietà poco comune altrove, ma che la gente di Napoli e provincia sa regalare con il cuore. La signora Rosa, proprietaria di un’alimentari in città, ha aperto le porte del suo negozio per sfamare i ragazzi appena arrivati su terra straniera.

Sul posto poi sono arrivati anche i Carabinieri che hanno messo in atto tutte le procedure di emergenza e sanitarie. Presenti anche altre squadre come il 118, la Polizia Municipale e la Guardia Costiera.

A documentare il tutto ci ha pensato Biagio Cioffi, un cittadino che ha pubblicato tutto il materiale di foto e video sul proprio profilo facebook.

 

Sbarco a nerano, poveri ragazzi

Pubblicato da Biagio Cioffi su Martedì 17 novembre 2020

Dopo i vari controlli e sistemato tutte le procedure ecco arrivare un autobus che ha radunato tutti i migranti e li ha portati in un centro d’accoglienza.

 

Ottima organizzazione è arrivato il pullman, per portarli via

Pubblicato da Biagio Cioffi su Martedì 17 novembre 2020

Un bel gesto di solidarietà – non condiviso da tutti, diversi i commenti contrari sul social network – che richiamo all’umanità verso il prossimo e a non dimenticare le sofferenze altrui, nonostante il brutto periodo per tutti.

Un gesto di dono verso chi ha meno che non è nuovo nelle nostre zone, soltanto ieri tre sindaci del Napoletano hanno deciso di donare il proprio stipendio ai più bisognosi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più