Nerano, i 16 migranti battono il razzismo e il covid: sono tutti negativi al tampone

migranti nerano covidSono tutti negativi al Covid-19 i 16 migranti sbarcati a Nerano e accolti presso la Sala delle Sirene comunale. Ad annunciarlo è l’amministrazione comunale di Massa Lubrense.

Una vicenda che ha fatto venir fuori, ancora una volta, il buon cuore dei campani, sempre pronti a tendere la mano verso il prossimo. Una insegnamento ancor più prezioso considerando le idee razziste purtroppo ancora in circolazione.

Per fortuna, nella nostra regione, a fare la differenza sono i gesti solidali come quello della signora Rosa Esposito, la salumiera di Massa Lubrense che questa notte ha aperto le porte della sua bottega per sfamare i 16 ragazzi appena sbarcati.

Prima di giungere ai centri di accoglienza, i ragazzi sono stati sottoposti a una visita medica e alla somministrazione del tampone. Proprio nelle ultime ore è giunta un’altra buona notizia: i 16 migranti giunti a Nerano sono tutti negativi al Covid-19.

Tutto, dunque, si è risolto per il meglio. Dopo la splendida accoglienza e il controllo sanitario, saranno trasferiti nelle strutture adibite. Di certo, resterà per sempre impresso nelle loro menti il caloroso benvenuto dei cittadini e dell’amministrazione comunale.

Il nostro territorio si riconferma come patria di iniziative lodevoli. Soltanto ieri alcuni sindaci annunciavano di voler rinunciare al proprio stipendio per metterlo al servizio della cittadinanza. Si sono susseguite azioni solidali anche in campo sanitario in questo periodo di estrema emergenza: basti pensare al ‘tampone sospeso’ o al ‘medico solidale’.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più