FOTO. Bacoli dice “no” alla violenza sulle donne: i parchi si tingono di rosso

Tutta Napoli e provincia si sta unendo per dire il suo “no” alla violenza sulle donne. Dall’Amazzone del MANN con indosso le scarpe rosse al Santuario di San Giuseppe che suonerà le campane per un minuto, non si contano più le iniziative per celebrare questa importante giornata. Anche Bacoli si è unita al grido contro la violenza sulle donne, colorando i suoi parchi con un allestimento di panchine e scarpe rosse.

Come da dpcm, i parchi cittadini resteranno chiusi fino al 3 dicembre, ma ciò non ha impedito alla città di Bacoli di utilizzare i suoi spazi verdi e di fare la sua parte. A comunicare l’iniziativa è il sindaco Josi Gerardo della Ragione, con un post su Facebook:

Per tutte le donne che subiscono violenza. I nostri parchi pubblici sono chiusi. Ma, a Bacoli, oggi si tingono comunque di rosso. La panchina, le scarpe di chi non c’è più, le rose, le luci. Per non dimenticare, per scuotere le coscienze. Ringrazio il comitato di quartiere “Campi Elisi”, per questa meravigliosa iniziativa.

Persone speciali, dal cuore grande. Donne tenaci. L’allestimento è a due passi dalla Piscina Mirabile. In bella mostra per chiunque attraverserà le scale che dalla villa comunale portano al quartiere più antico della città. Mai più donne ammazzate dalla barbarie di delinquenti. Mai più violenza psicologica. Mai più“.

Così, con i suoi parchi colorati di rosso, anche Bacoli lancia il suo appello contro la violenza sulle donne. Un appello che mai come ora è importante ribadire, gridare, far risuonare in tutti i modi, perché ciò che è accaduto ad alcune donne non venga dimenticato, e soprattutto non si ripeta più.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più