Diego Armando Maradona, Papa Francesco invia alla famiglia un rosario e una lettera

Napoli in lutto per la morte di Diego Armando Maradona, il campione dei campioni. Il papa Francesco, addolorato per questa tragica notizia ha voluto partecipare al dolore della famiglia. Il pontefice ha inviato ai suoi familiari un rosario e una lettera per commemorare il defunto fuoriclasse. Anni fa si erano incontrati, il loro sangue appartiene alla stessa terra.

Maradona nelle ultime ore è stato ricordato anche dal cardinale Crescenzio Sepe che, gli ha dedicato alcuni toccanti pensieri, a riferirlo è la pagina Facebook della Chiesa di Napoli. Nonostante non lo abbia mai conosciuto, lo ha sempre ammirato per le sue immense doti calcistiche. Il suo talento noto a tutto il mondo ha lasciato nei nostri cuori un indelebile ricordo.

“Il Cardinale Crescenzio Sepe ha espresso il suo cordoglio per la prematura e improvvisa morte di Maradona, che non ha conosciuto personalmente, ma che, da sportivo e appassionato di calcio, ha sempre seguito e ammirato per le sue straordinarie doti tecniche che lo hanno reso famoso in tutto il mondo.
Da campano e tifoso della Compagine azzurra, l’Arcivescovo ha gioito per lo spettacolo calcistico offerto sempre da Maradona e per il ruolo determinante da lui avuto, all’epoca, nella squadra del Napoli alla quale ha consentito di raggiungere grandi traguardi e successi sempre sognati ma mai ottenuti senza di lui. Il Cardinale Sepe ha condiviso la tristezza e il dolore delle tantissime persone che a Napoli e nel mondo, per le strade o nel chiuso delle proprie abitazioni, sono rimaste incredule e umanamente colpite all’annuncio della dipartita da questa terra dell’inimitabile Genio Calcistico, qual è stato Diego Maradona, che ha ricordato nelle sue preghiere e nella Messa, affidando l’anima del famoso defunto a Dio Misericordioso”. 

Con la sua morte si chiude un capitolo che durava da anni, nel mondo del calcio era, è e sarà sempre una leggenda. Leggenda che, come tale non morirà mai. Con Diego se ne va un pezzo della nostra città, forse quello più grande. Tifosi e non hanno assistito senza parole ai suoi prodigi sul campo, la sua immensa bravura resterà sempre scolpita nelle nostre menti.

La vittoria del Napoli ieri sera potrebbe essere vista come l’ultimo saluto al gigante del calcio, un addio o solo un arrivederci al grande Maradona.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più