MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Silvio Berlusconi, peggiorano le sue condizioni di salute. I medici: “Riposo assoluto”

Silvio Berlusconi sta male: peggiorano le condizioni di saluteSilvio Berlusconi sta male, le sue condizioni di salute sarebbero peggiorate negli ultimi giorni. A riferirlo è l’avvocato Federico Cecconi nel corso dell’udienza di lunedì “Ruby ter”. “Ulteriore forma di ingravescenza rispetto all’iter di miglioramento”, queste le parole usate dal legale.

Silvio Berlusconi ha bisogno di riposo assoluto

L’ex premier, ammalatosi di Covid a settembre, poi ricoverato, era riuscito a superare questo incubo. Pareva si fosse ripreso, invece nelle ultime settimane si è aggravato. Le sue patologie sarebbero da individuare in problemi cardiaci, in particolare riconducibili ad una forma di fibrillazione atriale. I medici gli hanno quindi consigliato “riposo assoluto domiciliare, di non muoversi e di non svolgere attività”.

Berlusconi già nel 2016 aveva avuto questo tipo di problemi a causa dei quali fu sottoposto a un delicato intervento che portò alla sostituzione della valvola aortica. Il peggioramento delle sue condizioni attuali, sarebbe da individuare in un “attivismo” che gli era stato sconsigliato. L’ex premier ha voluto quindi strafare sottraendosi al riposo che gli era stato imposto. Si riesce facilmente ad immaginare quanti impegni possa avere, ciò non toglie che la salute venga prima di ogni cosa, soprattutto data l’età.

In merito all’udienza di lunedì, il suo avvocato ha fatto sapere che dati i numerosi rinvii della stessa, “non si intende avanzare richiesta di legittimo impedimento”.

Potrebbe anche interessarti