Maradona Jr: “Avrei preferito morire di fame tutta la vita piuttosto che vivere questo momento”

maradona jrMaradona Jr parla della morte di suo padre. Sono passate quasi due settimane dalla morte di Diego Armando Maradona e ancora sono troppi i misteri sulla sua scomparsa. I suoi familiari chiedono verità e giustizia per chi ha sbagliato e ha lasciato morire Diego da solo.

Ieri ospite da Live non è la d’Urso uno dei 5 figli, Diego Maradona jr, ha parlato del rapporto con il padre e dell’impossibilità di poterlo salutare a causa della sua positività al covid, raccontando di aver sentito il padre pochi giorni dopo l’intervento alla testa.

Sapevo che si stava riprendendo in maniera impeccabile. L’ho visto con i miei occhi. Ho fatto una videochiamata con mio padre in clinica e stava benissimo. Dopo sono stato contagiato dal virus e abbiamo avuto sempre meno contatti perché sono stato davvero male, a volte non riuscivo nemmeno a rispondere ai messaggi di quel famoso gruppo composto da me, Dalma, Giannina, Jana, Leopoldo Luque e la psichiatra“, ha dichiarato il ragazzo.

Io voglio sapere quello che è successo e se ci sono dei colpevoli, è giusto che paghino. Io mi farò valere nelle sedi competenti perché voglio sapere la verità. Avevamo chiesto un medico che potesse monitorare quello che stava succedendo.

Purtroppo qualche passaggio l’ho perso perché stavo male, con la maschera per l’ossigeno, combattevo per tenere gli occhi aperti. Il dubbio era che non sapevamo quanti giorni dovevano passare per dimettere papà dopo l’intervento“.

Diego ha poi raccontato di aver saputo la notizia tramite la tv, notizia che l’ha scosso molto perché non poteva volare in Argentina per abbracciare quel padre che solo pochi anni prima l’aveva riconosciuto: “E’ stato ingiusto quello che è successo. Avremmo dovuto avere più tempo per poter condividere la nostra vita. Lui meritava di godersi di più i suoi nipoti. Meritava di vivere la vita vicino alle persone che gli volevano bene.

Io sono molto religioso e penso che arrivi la fine del cammino per ognuno di noi. Voglio rimanere con i bei momenti che ho vissuto con lui. Sono stato felice, ho provato a essere un buon figlio. Sono stato felice con mio padre, posso solo dire che ne è valsa la pena, anche se per poco tempo“.

Il ragazzo ha poi speso qualche parola sull’argomento che sta facendo discutere in questo momento, il testamento di Maradona: “Avrei preferito morire di fame tutta la vita piuttosto che vivere questo momento

Potrebbe anche interessarti