Divieti di Natale, super multa a chi trasgredisce: sanzioni fino a 3000 euro

Multe da 400 a 3000 euro per chi viola i divieti introdotti nel Dpcm di Natale. Lo precisa una circolare inviata dal Ministero dell’Interno ai prefetti, dove si smentisce che non siano previste sanzioni per chi trasgredisce il divieto di recarsi fuori regione dal 21 dicembre al 6 gennaio, e fuori dal proprio comune i giorni 25 e 26 dicembre e a Capodanno. Il Viminale infatti scrive:

“Con riferimento al d.P.C.M in oggetto è emersa su alcuni organi d’informazione la questione riguardante l’asserita mancanza di disposizioni che prevedano l’irrogazione di sanzioni amministrative pecuniarie per i casi di inosservanza dei divieti di spostamento introdotti con l’articolo 1, comma 4, di detto provvedimento, con riguardo sia all’arco temporale 21 dicembre 2020 – 6 gennaio 2021, sia alle giornate 25 e 26 dicembre 2020 e 1° gennaio 2021”.

Multe fino a 3000 euro

È inoltre aggiunto che “Alle misure di contenimento della diffusione del Covid-19 previste dall’ultimo Dpcm dello scorso 3 dicembre si applicano le sanzioni previste dell’articolo 4 del decreto-legge n. 19/2020”. Detto articolo prevede la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000. La circolare è stata inviata a tutti i sindaci per la necessaria informazione ai relativi organi accertatori dagli stessi dipendenti.

Leggi anche – Divieti di Natale: cosa si può fare e cosa no

Potrebbe anche interessarti