MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Aldo Cazzullo: “A Napoli inventano che l’unificazione d’Italia è una tragedia e si stava meglio ai tempi delle forche”

C’è una rubrica dedicata de Il Corriere della Sera , “Lo dico al Corriere“, dove i lettori pongono delle domande al giornalista Aldo Cazzullo e lui risponde. Lo scorso novembre una delle domande rivolte al giornalista riguardava una possibile serie tv – stile The Crown in onda su Netflix – sulla storia della dinastia dei Savoia e del loro operato in Italia.

Cazzullo ha risposto con secco no, argomentando anche che l’Italia non è capace di produrre una serie tv storica soprattutto perché non interessa la storia di questa dinastia, nonostante i Savoia abbiano “fatto l’Italia”. Tra le motivazione date poi c’è anche una stoccata rivolta alla città di Napoli:

Noi qui siamo arrivati all’assurdo che nella città più monarchica d’Italia, Napoli, dove i Savoia stravinsero il referendum – perduto invece a Torino –, qualcuno si è inventato una contro-storia in cui l’unificazione del nostro Paese è una tragedia e si stava molto meglio al tempo delle forche e dell’Inquisizione“.

Il 17 marzo del 1861 avvenne l’unificazione dell’Italia, il giorno che secondo molti liberò la penisola italiana e specialmente il Meridione dallo straniero, i Borbone. Un giorno che però fece sprofondare da lì in avanti il sud portandolo sempre più alla rovina, come è tutt’ora oggi rispetto al nord.

Un regno, quello delle Due Sicilie, che si pensava arretrato ma arretrato non era dato che sotto la mano dei Borbone nacquero la prima ferrovia italiana, il teatro operistico più antico al mondo ancora attivo (il San Carlo) e altri primati.

La serie tv sui Savoia comunque si farà ed è già stata annunciata nel febbraio del 2019, ancora non si sa la data d’uscita. A vincere il Contest lanciato nell’autunno 2017 da Film Commission Torino Piemonte, FIP Film Investimenti Piemonte e Regione Piemonte – sono state due autrici francesi.

Il Contest si è rivolto a sceneggiatori di tutta Europa al fine di selezionare il miglior concept per una Serie TV di alto profilo storicamente ambientata nell’epoca della dinastia Savoia e capace di valorizzare la storia del territorio piemontese e il circuito delle residenze reali.

La serie si focalizzerà principalmente sulla storia di Marie-Jeanne de Nemours che successivamente diventerà Madama Reale, la Reggente di Savoia.

Potrebbe anche interessarti