Natale al Cotugno: infermieri allestiscono il Presepe Anti-Covid

Screen tgtre campania

Nella medicheria dell’VIII divisione dell’Ospedale Cotugno di Napoli, gli infermieri hanno allestito un Presepe che rispetta tutte le norme Anti-Covid. Tra i pastori ci sono pazienti e personale sanitario, tutti distanziati e con le mascherine.

Il Primario del reparto di immunodeficienze, il Dottor Manzillo ci tiene a ricordare che il Presepe, oltre che simbolo della tradizione napoletana, è anche simbolo del Natale, quindi è giusto che ci fosse. Nonostante l’emergenza sanitaria in corso, è fondamentale non abbandonare lo spirito natalizio, che può essere d’aiuto sia agli eroi in camice bianco che ai pazienti dando conforto a chi passerà le festività lontano dai propri affetti.

Nel presepe anti-covid troviamo un area congiunti, bombole di ossigeno e addirittura tamponi. Sulla cima della capanna c’è anche l’angelo che tiene tra le braccia il vaccino, come auspicio che la cura possa arrivare al più presto.

Ma il Dottor Manzillo ci tiene all’erta, come dichiarato nel corso di un’intervista realizzata dal TgTre Regione Campania: “Le festività natalizie ci espongono nuovamente, purtroppo, al rischio di una terza ondata che credo non tarderà a farsi vedere, visto che l’assembramento tra le strade per lo shopping natalizio è fin troppo evidente”. 

Il personale sanitario del Cotugno ci ricorda l’importanza di continuare a tenere duro e non smettere di vivere il Natale, anche se significa essere lontani fisicamente dai propri cari. E’ solo così che potremo tornare alla normalità e vivere il prossimo Natale senza Covid.

 

Potrebbe anche interessarti