MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Natale, nel cielo lo spettacolo della ‘Stella di Betlemme’: non accadeva da 800 anni

Quest’anno le festività natalizie saranno allietate dalla comparsa della cosiddetta ‘Stella di Betlemme’, visibile nel cielo serale nelle prossime due settimane. Raggiungerà il suo culmine nella notte del 21 dicembre, quando i pianeti Giove e Saturno si uniranno. A renderlo noto è la Nasa.

Non si tratta, dunque, della consueta ‘cometa’ che guidò i Re Magi verso la grotta in cui Maria diede alla luce il Messia. Piuttosto è un allineamento tra i due Pianeti più grandi del Sistema Solare che darà vita ad un punto luminoso nel cielo.

Giove e Saturno si stanno avvicinando sempre più. Il 21 dicembre sembreranno quasi attaccati, l’uno a ridosso dell’altro quasi a formare un unico Pianeta che emana una grande luce: ecco perché viene definita la ‘Grande Congiunzione’, comunemente conosciuta come ‘Stella di Betlemme’.

I Pianeti tendono ad incrociarsi regolarmente nel Sistema Solare. Ma a rendere questo fenomeno così raro è il fatto che l’allineamento notturno tra Giove e Saturno non si verifica da quasi 800 anni. Un evento straordinario e di rara bellezza in questo anno di pandemia che ha del tutto sconvolto le nostre vite, costringendoci ad un Natale fatto di restrizioni, all’insegna del distanziamento sociale.

La Nasa suggerisce di dotarsi di un telescopio per assistere al meglio allo spettacolo. Tuttavia, sarà visibile anche a occhio nudo, basta semplicemente rivolgersi verso sud-ovest subito dopo il tramonto.

 

 

Potrebbe anche interessarti