De Luca contro il Governo: “Sono indignato. Prendano una decisione forte come la Germania”

Il Presidente Vincenzo De Luca si è espresso sui comportamenti da tenere in famiglia in vista del Natale, criticando il Governo per non aver preso ancora una posizione definitiva. Ha parlato in mattinata a margine della consegna di 259 nuovi autobus alle aziende di trasporto.

De Luca contro il Governo

Come riporta l’Ansa, il Governatore ha detto: “Sono irritato e indignato perché nel nostro Paese non si riesce mai ad avere una misura chiara. Si continuano a prendere mezze misure di demagogica che allungano i tempi della crisi. Prendano una decisione chiara e forte come la Germania.”

Dunque, De Luca sarebbe favorevole all’ipotesi del lockdown totale, accogliendo l’esempio Merkel. Del resto, ha più volte ribadito la sua linea di rigore facendo presente ai cittadini che: “Quest’anno Natale e Capodanno non esistono o andremo al disastro”.

A tal proposito, De Luca si è detto contrario alle deroghe ipotizzate per Natale, preannunciate dal Premier Conte: “Mi è capitato di ascoltare esponenti di Governo secondo cui dobbiamo consentire alle persone anziane di andare in famiglia. Non è un atto di generosità, è un atto di idiozia, di irresponsabilità.”

“Se facciamo venire a casa nelle feste i nostri anziani, nella gran parte dei casi li condanniamo alle terapie intensive a gennaio” – ha concluso.

Intanto, per la Campania si è concluso un nuovo traguardo: “Consegnati altri 260 nuovi autobus, che si aggiungono ai 150 di gennaio e ai 380 degli anni scorsi. Ci avviciniamo all’obiettivo dei 1000 nuovi autobus in servizio sulle linee della nostra regione. Insieme all’acquisto dei nuovi treni, è la più grande operazione di ammodernamento dei servizi della mobilità in Campania da 30 anni a questa parte.”

Potrebbe anche interessarti