Pietrelcina, tre fratelli muoino di covid a pochi giorni di distanza

pietrelcina fratelli

Il coronavirus sta sconvolgendo le nostre vite, e a volte è in grado di distruggere intere famiglie. È il caso dei tre fratelli Pilla, residenti a Pietrelcina (BN), che sono stati uccisi dal Covid nel giro di pochi giorni.

A rendere noto il triste episodio è l’Ansa. I tre uomini hanno contratto il coronavirus a causa di un cluster sviluppatosi in famiglia, e per loro non c’è stato nulla da fare. Prima c’è stato il decesso di Francesco, 77 anni, commerciante; poi ci ha lasciati il 90enne Nazzareno; in ultimo Pellegrino, di 85 anni, un ex emigrante in Svizzera che aveva deciso di godersi gli anni della pensione nel suo paese d’origine.

I tre fratelli di Pietrelcina morti a causa del covid avevano altri tre fratelli, già deceduti nel passato, ed altre tre sorelle che sono tuttora viventi. La comunità del paese natale di Padre Pio piange la loro morte, e si stringe attorno alla famiglia Pilla, devastata da queste perdite.

Il coronavirus, intanto, non smette di mietere vittime in Campania. È di ieri la notizia della scomparsa di un medico napoletano, il dottor Mario Avano, a causa di questo terribile virus. I social sono stati inondati di messaggi in onore del medico, che era molto conosciuto e amato nel quartiere di Barra.

Potrebbe anche interessarti