Napoli, la Pizzeria da Michele vicina ai bisognosi: “Donate 2300 pizze in 3 ore”

Foto Luca Napoleone

A Napoli la macchina della solidarietà non si ferma mai. Nella giornata di oggi, la storica pizzeria da Michele, coinvolgendo diverse associazioni grazie all’intervento di Luca Napoleone, ha distribuito 2300 pizze.

Pizzeria da Michele, donate 2300 pizze

È proprio Luca a raccontare alla nostra redazione il modo in cui è nata l’iniziativa: “L’idea è nata appena due giorni fa, abbiamo organizzato tutto in 48 ore. Ho ricevuto la chiamata di Alessandro Condurro (amministratore della pizzeria, ndr) che ha chiesto il mio aiuto per donare oltre 2000 pizze surgelate.”

Luca, già pienamente attivo nel sociale, si è mosso sollecitando l’intervento di diverse associazioni territoriali, con l’obiettivo di distribuire i pasti capillarmente senza creare assembramenti, nel rispetto delle norme vigenti.

“Ho studiato una mappa delle associazioni per fare in modo che la distribuzione coprisse tutto il territorio o almeno i quartieri principali. In sole tre ore è finito tutto. Insieme alle associazioni abbiamo caricato i furgoni e distribuito le pizze” – ha continuato.

Hanno collaborato circa trenta associazioni, portando nelle case dei più bisognosi la vera pizza napoletana, preparata da una delle pizzerie storiche della città. Da Scampia a Ponticelli, passando per Barra e San Giovanni a Teduccio, proseguendo per l’Arenella e così via: un modo per donare un momento di serenità a chi, soprattutto in questo particolare momento, non ne ha.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più