Confesercenti, lasagna solidale per i più poveri: “Il cuore è il motore della nostra attività”

lasagna solidale confesercenti

Confesercenti Campania ha dato vita all’iniziativa lasagna solidale per aiutare le persone in difficoltà, i più poveri, alla Vigilia di Natale, all’insegna della fratellanza. Prima c’era stata l’iniziativa della pizza solidale, il 28 novembre. Un’iniziativa che ha riscosso una grande attenzione, anche mediatica, ed ha aiutato tantissime persone.

Adesso, invece, nella giornata di domani 24 dicembre 2020, i ristoratori di Napoli consegneranno 1500 lasagne alla Comunità di Sant’Egidio alle ore 12.00. Oltre alle lasagne, verranno donate anche 60 mila mascherine. Un’iniziativa per aiutare chi è in difficoltà soprattutto in un periodo come questo dove i poveri sono aumentati ancora di più. Lo dimostrano le file all’esterno della Mensa dei Poveri tutti i giorni. Napoli, ancora una volta, si dimostra vicina a chi non sta attraversando un bel periodo.

A commentare l’iniziativa della lasagna solidale, il Presidente di Confesercenti, Vincenzo Schiavo: “Le nostre aziende sono sempre vicine agli ultimi. L’intento della “lasagna solidale” è quello di voler essere al fianco dei fratelli più poveri nonostante il momento di drammatica difficoltà per gli imprenditori della ristorazione, con fatturato zero e prospettive nebulose. L’iniziativa è anche la testimonianza che la passione, il cuore, sono il motore delle nostre attività”.

“Gli esercenti sono dolenti perché non possono svolgere il proprio lavoro, sono addolorati perché non possono consentire ai propri dipendenti e alle loro famiglie di passare un Natale sereno, anche perché la Cig non è arrivata in tempo. In questo momento di grande sofferenza per le imprese campane è comunque importante aiutare la Comunità di Sant’Egidio, non dimenticare gli ultimi, non lasciare indietro i più sfortunati”.

CONFESERCENTI CAMPANIA, ECCO LA “LASAGNA SOLIDALE”: «1500 PASTI PER I PIU’ POVERI PER UNA VIGILIA DI NATALE DI…

Pubblicato da Confesercenti Napoli su Mercoledì 23 dicembre 2020

Potrebbe anche interessarti