Prime 720 dosi in Campania, tra i vaccinati c’è De Luca: “Dobbiamo farlo tutti”

In occasione del cosiddetto ‘Vaccino Day’ anche il Presidente Vincenzo De Luca si è sottoposto alla somministrazione del vaccino anti-covid, all’interno dell’ospedale Cotugno di Napoli. Stando a quanto riportato da La Repubblica, il Governatore si è vaccinato verso le 11.30, dopo essersi intrattenuto con la stampa, lontano dalle telecamere.

Era già stato annunciato l’arrivo delle 720 prime dosi a Napoli. Queste sono state poi smistate nelle sette postazioni attivate: Cotugno, Cardarelli, Ospedale del Mare, San Sebastiano (Caserta), Moscati (Avellino), San Pio (Benevento), Ruggi D’Aragona (Salerno).

De Luca si vaccina

Ogni presidio ha ricevuto 100 dosi, le rimanenti 20 sono state destinate agli operatori di una Residenza per anziani della Asl Napoli 1. Eppure tra i primi vaccinati, oltre ai sanitari ai quali spetta la priorità, spicca il nome del Presidente campano. Proprio negli ultimi minuti lo stesso De Luca ha reso noto di essersi sottoposto al vaccino anti-covid tramite un post: “Mi sono vaccinato. Dobbiamo farlo tutti nelle prossime settimane.”

“È importante per vincere la battaglia contro il covid-19 e tornare alla vita normale. Senza abbassare la guardia e rispettando le norme” – ha concluso.

Alla stampa, questa mattina, ha dichiarato: “Se Dio vuole un passo alla volta usciremo da questa tragedia. Oggi è un giorno importante, senza il vaccino avremmo avuto davanti mesi bui. Questa è una grande speranza. Certo è un primo passo, bisogna avere ancora mesi di comportamenti responsabili. Vedremo già a metà gennaio cosa succede nel periodo festivo. Mi auguro di non ritrovare un altro picco di contagio anche perché avremo già quello influenzale.”

Potrebbe anche interessarti