Mareggiata a Napoli, Unicredit a sostegno dei commercianti colpiti

mareggiata napoli unicredit

Napoli è stata colpita da una forte mareggiata la scorsa notte che ha distrutto non solo il lungomare, ma anche le strutture che i commercianti della zona avevano all’esterno dei loro locali. Ingenti danni per persone che sono già state colpite duramente dall’emergenza Covid-19, e che non stanno attraversando un bel momento.

Per questo motivo, Unicredit ha deciso di aiutare le attività commerciali e imprenditoriali  che sono state colpite dalla forte mareggiata a Napoli con un pacchetto di interventi straordinari di sostegno. Tra questi aiuti c’è una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui ipotecari e chirografari per le imprese che hanno sede legale o operativa nella zona che è stata colpita dall’ondata di maltempo e ha subito danni.

Altra possibilità è quella di accedere al Pacchetto nuovo credito alle imprese con una linea di finanziamenti chirografari o ipotecari con condizioni agevolate. E’ stato sottoscritto anche un accordo con Confesercenti che prende il nome di Solidarietà a tasso zero, e che servirà a ripartire e a ristrutturare i locali colpiti con un prestito fino a 50.000 euro ad impresa che non prevede oneri di istruttoria ed interessi per il richiedente. Inoltre, sarà anche possibile rimborsarlo in una sola soluzione dopo 12 mesi, mentre gli interessi saranno a carico di Commerfin.

Un modo, quello di Unicredit, per dimostrarsi vicini a coloro che sono state vittime della mareggiata a Napoli e che stanno avendo a che fare da mesi con le chiusure determinate dall’emergenza Coronavirus.

Potrebbe anche interessarti