Burioni si vaccina ed esalta la scienza: “Questo vaccino è un miracolo”

burioni vaccino

Burioni esalta la scienza e il vaccino. La campagna di vaccinazione contro il covid continua spedita in tutta Italia. Anche Roberto Burioni, il medico e professore di virologia presso l’Università San Raffaele di Milano, si è vaccinato contro il virus che ha stravolto il mondo intero.

Lo ha fatto sapere con un tweet sul suo profilo esaltando la velocità e il potere della scienza: “Potersi vaccinare il 7 gennaio 2021 con un vaccino sicuro ed efficace contro un virus isolato il 10 gennaio 2020 ha un nome preciso: MIRACOLO. E questo miracolo l’ha fatto la scienza. Adesso nessun ritardo!“.

 

Lo stesso Burioni, ai microfono di Sky Tg 24 ha poi commentato l’avvenimento: “Mi sono vaccinato con un vaccino sicuro ed efficace contro un virus che è stato scoperto il 10 gennaio 2020. Abbiamo fatto in un anno quello che normalmente richiedeva 10 o 15 anni. E’ una grande conquista della scienza della quale io oggi ho beneficiato e di cui tutti dobbiamo il prima possibile beneficiare.

Più dosi, più possibilità di essere protetti. E’ molto bello che il ritmo delle vaccinazioni sia salito. A questo punto dobbiamo essere pronti a fare ancora più vaccinazioni. Sono convinto che le dosi saranno più del previsto e arriveranno nuovi vaccini e questo è il modo per uscire da questo incubo“, ha detto.

E’ un giorno che io ricorderò per sempre. Approccio giusto, per il resto dobbiamo vaccinare più persone possibile nel minor tempo possibile, è un’emergenza“.

Proprio riguardo alla velocità delle vaccinazioni, pochi giorni fa lo stesso Burioni aveva criticato la lentezza delle somministrazioni ed esaltato la Napoli del 1973, che vaccinò 1 milione di persone in una sola settimana durante l’epidemia di colera.

Potrebbe anche interessarti