Napoli, festa di compleanno con musica in un b&b: denunciati 12 ragazzi

compleanno bed and breakfast

Nonostante il nostro paese viva un momento molto delicato dell’emergenza coronavirus, c’è ancora chi organizza feste abusive. A Napoli alcuni ragazzi sono stati denunciati per aver festeggiato il compleanno di uno di loro in un bed and breakfast. A riportare la notizia è Il Mattino.

A scoprire la festa abusiva sono stati gli agenti del commissariato Decumani e dell’ufficio prevenzione generale, che stavano svolgendo i consueti servizi di controllo del territorio. Gli agenti sono stati avvertiti dopo una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume, che provenivano da una stanza di un b&b.

Alla festa di compleanno in corso nel bed and breakfast sono stati scoperti circa 12 ragazzi tra i 21 e i 30 anni, alcuni dei quali con precedenti penali. Per di più, tutti i partecipanti erano senza mascherina. I ragazzi sono stati quindi denunciati.

Si tratta ad oggi della quarta festa abusiva celebrata in un b&b di Napoli. Poco meno di un mese fa, la guardia di finanza si era ritrovata a multare un gruppo di ragazzi ancora più giovani, tra i 18 e i 26 anni, che si erano riuniti in un altro bed and breakfast.

Gli agenti avevano ricevuto una segnalazione per schiamazzi e, dopo aver sentito i rumori provenienti da una camera, avevano fatto irruzione nella stanza. Qui hanno trovato tutti i partecipanti intenti a mangiare e bere come se nulla fosse, ovviamente senza mascherina e distanziamento.

Potrebbe anche interessarti