Punta Campanella, otto ragazzi stranieri ripuliscono la spiaggia di Crapolla dai rifiuti

rifiuti punta campanellaRaccolti numerosi rifiuti a Punta Campanella. Le mareggiate che hanno colpito le coste napoletane alla fine di dicembre oltre ai numerosi danni alle strutture, soprattutto sul lungomare di Napoli, hanno portato anche molta plastica sui litorali.

La scorsa settimana alcuni volontari avevano pulito le spiagge di Bacoli mentre ieri è stata pulita quella della spiaggia di Caprolla nell’incantevole Fiordo nel Parco Marino di Punta Campanella.

Tanta plastica, polistirolo, scarpe, vetro, barattoli e una bottiglietta proveniente addirittura dall’Egitto. È il bottino di rifiuti raccolti durante l’attività di pulizia effettuata ieri nello splendido fiordo di Crapolla a Massa Lubrense dal Parco Marino di Punta Campanella e dai volontari stranieri del Project Mare.

Otto ragazzi provenienti da Tunisia, Lettonia, Spagna, Croazia, Francia e Portogallo che da mesi sono impegnati in progetti di monitoraggio, tutela e studio coordinati dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella.

Le mareggiate delle settimane scorse hanno portato sulla piccola spiaggia di tutto. Soprattutto plastica, ma non solo. Anche una bottiglia d’acqua egiziana. I ragazzi, insieme al personale del Parco, armati di guanti, rastrelli e buste hanno raccolto tutti i rifiuti e li hanno differenziati. Poi, l’imbarcazione dell’Area Marina Protetta li ha caricati e riportati a terra, consegnandoli per lo smaltimento alla ditta che se ne occupa a Massa Lubrense.

Crapolla è un posto magico a cui sono molto legato – sottolinea il Presidente dell’Amp Punta Campanella Lucio Cacace – Ringrazio i ragazzi del Project Mare e il loro coordinatore, Domenico Sgambati, per le operazioni di pulizia. Vogliamo creare sinergie con associazioni locali per rendere più sostenibile la fruizione del sito nei prossimi anni“.

 

⭕ Rifiuti sulla spiaggia di Crapolla, volontari stranieri ripuliscono l’incantevole Fiordo nel Parco Marino di Punta…

Pubblicato da Punta Campanella Parco Marino su Mercoledì 13 gennaio 2021

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più