De Luca: “Comportamenti responsabili o tra 2-3 settimane la Campania sarà chiusa”

Il presidente Vincenzo De Luca fa il punto su alcuni aspetti critici dell’emergenza Covid, e avverte che la Campania potrebbe essere chiusa se i cittadini non adotteranno comportamenti responsabili.

Restiamo concentrati sulle cose concrete, che sono due: la battaglia contro il covid e la preparazione di idee progettuali per usare i fondi europei, con l’obiettivo di creare lavoro e sviluppo per i giovani. Assistiamo a un aumento non straordinario ma sensibile di contagi, ne approfitto per rivolgere ancora un appello ai nostri concittadini ad avere il massimo rigore nei comportamenti. Siamo in zona gialla ma non al rompete le righe.

“Se avremo comportamenti irresponsabili tra due o tre settimane la Campania sarà chiusa”, avverte De Luca. Un appello in linea con quello lanciato dall’ultimo rapporto dell’ISS, che ha avvertito i cittadini italiani di quanto l’epidemia sia in una fase delicata e di quanto sia necessario mantenere comportamenti rigorosi.

Essere in zona gialla può farci perdere tutto quello che abbiamo guadagnato in questi due mesi. Il Governo mantiene la linea delle zone e dei provvedimenti parziali, noi riteniamo che sia sbagliata: sarebbe necessario avere un provvedimento unico per tutta l’Italia con deroghe per le regioni in zona rossa. Apprendiamo addirittura delle zone bianche, ma con questi chiari di luna mi sembra del tutto irresponsabile.

La campagna di vaccinazione registra risultati straordinari, da parecchi giorni siamo la prima regione d’Italia per la percentuale di utilizzazione dei vaccini, anche se ne abbiamo ricevuti meno di altre regioni. La motivazione formale è che hanno calibrato numero dei vaccini su numero di addetti nei sistemi sanitari, ma la verità è che c’è stata una distribuzione non ragionevole dei vaccini“.

Potrebbe anche interessarti