Meraviglia a Castellammare: trovate le tombe dei sopravvissuti all’eruzione del 79 d.C.

castellammare tombe
Foto Facebook Gaetano Cimmino

Castellammare di Stabia – rinvenute delle tombe antiche. Come molto spesso capita – a Napoli e nella zona del Vesuvio – durante lavori e scavi per aggiustare o costruire qualcosa si riscopre sotto terra un mondo antico.

E’ capitato a Castellammare di Stabia ieri, durante i lavori di ristrutturazione di Palazzo Farnese, il palazzo sede del Comune. Durante gli scavi sarebbero state rinvenute delle tombe degli antichi abitanti di Stabiae che ripopolarono la zona dopo la terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Una scoperta che nei prossimi giorni gli archeologi a lavoro sapranno dare con più certezza. A darne l’annuncio orgogliosamente è stato lo stesso sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, sul proprio profilo facebook:

La Storia a pochi centimetri da noi. Nel corso dei saggi richiesti dal Mibact per i lavori di ristrutturazione di Palazzo Farnese, nell’atrio sono state rinvenute antiche strutture. Stando alle prime informazioni raccolte si tratterebbe di alcune tombe degli antichi abitanti di Stabiae che ripopolarono la zona dopo la terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Una scoperta o “riscoperta”, come avranno modo di dirci gli archeologi e la Soprintendenza nei prossimi giorni, a meno di un metro dalla pavimentazione dell’atrio della sede del Comune di Castellammare di Stabia.

Le operazioni di scavo confermano ancora una volta quanto il nostro territorio sia ricco di bellezza e di Storia, come intuito già tanti anni fa da Libero D’Orsi e come testimoniato nel Museo Archeologico di Palazzo Reale di Quisisana a lui dedicato. Il Museo, inaugurato nel 2020 e chiuso per un breve periodo a causa dell’emergenza Covid, è ormai pronto nuovamente a mostrare i propri tesori ai visitatori“.

 

La Storia a pochi centimetri da noi. Nel corso dei saggi richiesti dal Mibact per i lavori di ristrutturazione di…

Pubblicato da Gaetano Cimmino su Domenica 24 gennaio 2021

Potrebbe anche interessarti