Somma Vesuviana, rientro a scuola sotto controllo: “Didattica in presenza fondamentale”

somma vesuviana scuola

Somma Vesuviana – tranquillo il rientro a scuola. Dopo la decisione del Tar, in Campania oggi sono rientrati nei banchi tutti gli alunni delle scuole medie. Tra paura del contagio e voglia di ricominciare i ragazzi si sono ritrovati fuori le scuole dopo tantissimo tempo.

Immancabili però i disagi da “primo giorno di scuola” in diverse città, come Napoli e Benevento. In una scuola del Capoluogo un genitore ha pubblicato una foto di un assembramento pericoloso all’ingresso della struttura mentre, a Benevento, il sindaco Mastella ha minacciato già le prime chiusure.

A Somma Vesuviana invece è andata molto meglio la situazione e il sindaco, Salvatore Di Sarno, è stato molto soddisfatto: “I rientri in presenza alle medie sono andati, al momento, bene. Non si sono registrati assembramenti all’esterno. La Task Force sta facendo rete tra dirigenti scolastici, medici e genitori. La situazione epidemiologica presente al momento sul territorio di Somma Vesuviana non giustifica la chiusura delle scuole.

In questo momento abbiamo 77 positivi attivi, due mesi fa ne avevamo più di 800 ed una media giornaliera di 7 positivi, due mesi fa avevamo anche 50 positivi al giorno. E’ una curva stabile ma che ovviamente potrebbe ritornare a crescere.

La didattica in presenza è fondamentale per i nostri ragazzi, rappresenta un pezzo di normalità. Monitoreremo comunque l’evolversi della situazione in modo costante, comprendo anche la preoccupazione di alcuni genitori ma a scuola i rischi non sono maggiori rispetto alla piazza e al contagio che potrebbe benissimo verificarsi anche in altri ambienti chiusi.

La task force sarà formata da tutti i Dirigenti Scolastici, i Presidenti dei Consigli di Istituto, il Coordinatore dei medici di medicina di base, il coordinatore dei pediatri di libera scelta, dai rappresentanti dell’Associazione Nazionale dei Genitori presente in Campania e riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, al fine di interagire sulla situazione epidemiologica locale” – ha concluso il sindaco sui rientri a scuola a Somma Vesuviana.

Potrebbe anche interessarti