Napoli, ritorno in classe: assembramenti fuori la scuola Carlo Poerio

napoli scuola carlo poerioNapoli – assembramenti fuori la scuola Carlo Poerio. Da oggi, in tutta la Campania, sono rientrate tra i banchi le classi delle scuole medie. Il Tar infatti ha contrastato l’ordinanza del Presidente De Luca e la sua volontà di proseguire con la didattica a distanza.

Oggi hanno ripreso quindi le scuole medie e dal prossimo lunedì riprenderanno anche le scuole superiori. Resta però il solito problema: gli assembramenti fuori scuola.

Questa mattina infatti fuori la scuola Carlo Poerio in Corso Vittorio Emanuele a Napoli c’erano troppi ragazzini e genitori in attesa della prima campanella. A denunciare la cosa è stato un genitore sul gruppo facebook “Cittadinanza attiva in difesa di Napoli “Lucio Mauro” che tramite una foto e un commento ha espresso il proprio disappunto:

Scusate situazione attuale alla scuola Carlo Poerio in Corso vittorio Emanuele che si fa? A chi si denuncia questa situazione quando poi bar/ristoranti/etc etc sono chiusi per assembramenti? Devo mandare i miei figli in una scuola organizzata così??? Ma stiamo scherzando??

Molto chiara dunque la denuncia di questo genitore preoccupato sia per la salute dei propri figli ma anche infuriato contro le ordinanze che non permettono ad alcune attività di stare aperte poiché principali “veicolo” di covid.

Questo signore però non è certamente l’unico a lamentarsi del rientro a scuola dei ragazzi. Sono molti infatti i parenti, preoccupati da possibili focolai covid in classe, che avrebbero preferito che le lezioni continuassero in didattica a distanza.

Settimana prossima, come detto in precedenza, ricominciano le lezioni anche per le scuole superiori e l’ i problemi principali saranno legati al trasporto pubblico, anche se le aziende si stanno attrezzando.

Potrebbe anche interessarti